Difendersi dalle zanzare - Ecco le armi migliori per affrontarle

La zanzara è sicuramente uno degli insetti infestanti più fastidiosi del periodo estivo, e può anche trasmettere alcune malattie infettive. Il nostro territorio (Triveneto) è infestato prevalentemente da due specie: la zanzara comune (Culex pipiens molestus), attiva di notte, e la zanzara tigre (Aedes albopictus), che punge di giorno.

Quest’ultima è responsabile della trasmissione di alcuni pericolosi virus, importati da viaggiatori provenienti da zone tropicali. Ne sono un esempio il virus Dengue, il Chikungunya, il Zika e il West Nile. Le loro conseguenze possono essere anche gravi (febbri estive. emorragie ed encefaliti).

Ecco perché è molto importante difendersi da questo piccolo insetto.

prodotti contro le zanzare

Perché le zanzare hanno un elevato potere infestante?

Il ciclo biologico della zanzara è molto breve (la larva impiega solo 4-5 giorni per diventare adulta), e ogni insetto può deporre centinaia di uova nel corso della sua vita, anche in condizioni ambientali poco favorevoli.

L’habitat ideale di questo sgradevole insetto è l’acqua stagnante, come quella che si accumula in recipienti, cavità di alberi, vasi di fiori, secchi, bidoni, tombini, siepi, fossati e grondaie.

Le strategie per difendersi dalle zanzare

Ecco i nostri consigli per difendersi in modo efficace e prolungato dalle zanzare:

Elimina i ristagni d’acqua

Svuota almeno una volta alla settimana i contenitori nei quali si può accumulare e controlla periodicamente giardino e orto per rimuovere prontamente eventuali raccolte di pioggia.

Adotta misure preventive

Da aprile a settembre adotta misure preventive volte all’eliminazione costante delle larve. Questo è possibile grazie all’utilizzo di apposite compresse antilarvali che si sciolgono a contatto con acqua ed impediscono alle larve di completare la loro trasformazione in zanzare adulte. Le compresse sono di facile utilizzo: è sufficiente inserire la pastiglia all’interno dei focolai infestati (vasi, tombini, grondaie, ecc…) e ripetere il trattamento ogni 15-20 gg (oppure con una frequenza maggiore in caso di pioggia).

Utilizza il giusto insetticida

Hai un area esterna, come un giardino, un orto o una stalla? Usa il giusto insetticida: oggi abbiamo a disposizione prodotti innovativi a base di permetrina pura, con una speciale formulazione microincapsulata a basso contenuto di solventi.

Questi insetticidi offrono prestazioni elevate, abbattendone i costi di consumo nel tempo (bastano pochi ml di prodotto diluito in acqua per coprire grandi superfici), presentano una minore tossicità per i mammiferi grazie all’incapsulamento dei principi attivi e, essendo a rilascio prolungato, la loro azione anti infestante si protrae fino a 60 giorni. Il prodotto va nebulizzato con apposite pompe manuali o con nebulizzazione a caldo o a freddo.

Questo tipo di insetticida, inoltre, è utile per combattere formiche, blatte, zecche, scarafaggi, cimici, mosche e molti altri tipi di insetti infestanti. Può essere applicato su piante ornamentali e arbusti, siepi, parchi, intorno agli edifici e qualsiasi ambiente di vita e di lavoro.

Come difendersi dalle zanzare nei locali interni?

Dove possibile, ti consigliamo di installare delle zanzariere a porte e finestre oppure, in alternativa, utilizza insetticidi a base di piretro naturale in dosi concentrate (ndr. il piretro è una sostanza insetticida oleosa naturale che si estrae da una margherita africana). Il prodotto, quasi inodore in quanto privo di solventi, può essere nebulizzato manualmente o tramite dispenser automatici per proteggere gli ambienti, sia pubblici che privati (soggiorni, servizi igienici, cucine, cantine, soffitte, scuole, mense, negozi, ecc…).

E gli altri insetti?

Il caldo e l’elevata umidità purtroppo, contribuiscono alla diffusione di altri tipi di insetti (blatte, scarafaggi, mosche, formiche solo per citarne alcuni) altrettanto fastidiosi, soprattutto se pensiamo ad attività come industrie alimentari, bar, ristoranti, ecc..

In commercio sono presenti diversi sistemi di monitoraggio, pratici e facili da usare, che hanno l’obiettivo di verificare la presenza di questi insetti, per poter poi mettere in atto le opportune procedure di disinfezione (secondo quanto previsto dai piani HACCP).

I dispositivi più efficaci sono:

  • trappole adesive: sono composte da un cartoncino adesivo che, grazie all’attrattivo alimentare pre-spalmato, attira gli insetti e ne permette il monitoraggio. Queste trappole sono adatte per tutti gli infestanti striscianti e, non contenendo insetticidi o solventi, sono particolarmente indicate per gli ambienti interni.
  • trappole collanti con feromoni: ideali per tignole e insetti volanti. I potenti collanti pre-attivati presenti nel cartoncino permettono di catturarli rapidamente.
  • gel per formiche: questi animali sono attratti dai cibi, in particolare quelli appiccicosi e zuccherini. Il Gel Advion Formiche è una soluzione innovativa per combatterli grazie al principio attivo (Indoxa-carb), che viene bio-attivato dal metabolismo della formica stessa. Il gel non uccide subito la formica che, consumata l’esca, torna nel nido per condividerla con i membri riproduttivi della colonia. Questo consente di eliminare completamente l’infestazione in pochi giorni. Il prodotto si presenta sotto forma di gel, fornito in apposita siringa: poche gocce sono efficaci per liberarsi dal problema!

Inizia subito a proteggere i tuoi ambienti: scopri i prodotti Nuova Laig per difendersi dalle zanzare e dagli altri insetti infestanti del periodo estivo:

TUTTI I PRODOTTI CONTRO GLI INSETTI VOLANTI

TUTTI I PRODOTTI CONTRO GLI INSETTI STRISCIANTI